Manutenzione e accortezza durante l’uso

Manutenzione e accortezza durante l’uso

Manutenzione e accortezza: i tubi hanno una durata limite e chi li impiega deve saper riconoscere i segni di un‘imminente lesione, in particolar modo quando le condizioni di impiego comportano un‘elevata pressione di lavoro e/o se vengono trasportati materiali pericolosi.

Indicazioni di sicurezza

Se le misure raccomandate dal produttore per la manutenzione, l’installazione e l’eventuale corretta operazione di pulizia dei tubi non venissero rispettate, si potrebbe verificare un deterioramento precoce del tubo.

Questo potrebbe portare a conseguenze di vario tipo: dalla contaminazione del fluido trasportato fino a possibili situazioni di pericolo per gli addetti ai lavori.

Qui di seguito sono descritte le indicazioni generali per maneggiare correttamente i tubi. Comportamenti scorretti possono ridurre notevolmente la durata dei nostri prodotti.

Manipolazione corretta dei tubi.

Va evitato qualsiasi abuso nella manipolazione dei tubi. Il tubo non deve essere trascinato con forza sopra superfici spigolose o abrasive, se non è stato costruito specificatamente per questo tipo di impiego.

I tubi vanno impiegati solo fino alla massima pressione d‘esercizio consentita. Inoltre qualsiasi modifica della pressione d‘esercizio dovrebbe essere effettuata gradualmente onde evitare che i tubi siano esposti a improvvisi colpi di pressione.

I tubi non devono essere schiacciati, a meno che sia prerogativa del tubo stesso e sia indicato nelle informazioni tecniche. Per la manipolazione di tubi di grosso volume si raccomanda l‘uso di arrotolatori o tamburi.

Per quanto riguarda l’uso di tubi pesanti in applicazioni a sbalzo (come il carico/scarico di prodotti da navi o carri cisterna) è necessario sostenerli con l‘impiego di cinghie adeguate.

Controlli generali

Un‘ispezione e un test idraulico vanno eseguiti a intervalli regolari per verificare che il tubo sia ancora idoneo per l‘impiego.

Va inoltre eseguito il controllo visivo del tubo per verificare che non vi siano punti ove la copertura sia distaccata o vi siano punti di schiacciamento, ammaccature o parti molli e per appurare che non vi siano rinforzi rotti o spostati.

Raccordi e flange vanno controllati per evitare un possibile distacco dal tubo e sostituiti immediatamente in caso di necessità. Una raccordatura male eseguita o l’uso di un tubo raccordato con fluidi per i quali non è idoneo, possono comportare l’estrazione improvvisa del raccordo/flangia dal tubo.

Stoccaggio

Per quanto riguarda il deposito e la permanenza in magazzino dei tubi, è necessario considerare la possibile influenza da parte di: temperatura, umidità dell‘aria, ozono, luce solare, olio, solventi, liquidi e vapori corrosivi, materiale radioattivo, insetti e roditori.

I tubi consegnati in rotolo devono essere adagiati orizzontalmente. Se possibile, si consiglia di immagazzinare i tubi nel loro imballaggio originale, specialmente se si tratta di casse di legno o di cartone. Certi tipi di imballaggio sono concepiti per dare al tubo una protezione meccanica o protezione da agenti esterni come pioggia o luce solare.

Non è consentito accatastare i tubi o depositarli uno sopra l‘altro, per evitare il rischio che il peso della pila possa causare deformazioni ai tubi sottostanti.

Siccome i tubi variano notevolmente per dimensione, peso e lunghezza, non è possibile dare raccomandazioni generali valide a riguardo. Un tubo a parete sottile è meno resistente di un tubo a parete più spessa o di un tubo con spirale in acciaio.